Chi vuole far stampare una propria carta da parati, ma anche chi vede delle carte da parati online e ha un'idea dei colori come visti online, può avere una piccola sorpresa quando vede il colore stampato. Ci sono due motivi principali per questo fenomeno.

1. Gli schermi dei nostri computer, tablet e smartphone non sono molto precisi per quanto riguarda la taratura del colore. E' quasi impossibile trovare uno schermo tarato alla perfezione. Perciò vediamo qualcosa sullo schermo che in stampa poi risulta leggermente diversa.

2. Gli schermi hanno un sistema diverso dalla stampa per combinare i colori. Noi non ci rendiamo conto di questo, perché vediamo semplicemente dei colori, immagini e altro, sia sullo schermo, che su carta. Invece la stampa è basata su CMYK (Ciano Magenta Giallo e Nero) e gli schermi su RGB (Rosso, Verde Blu). Siccome lo schermo ha una luce dietro, con questi colori combina tutte le sfumature possibili (tante almeno). La stampa invece funziona con la luce che riflette.

Di solito chi chiede la stampa di una carta da parati deve dare il file già trasformato in CMYK. In internet trovi tanti siti che trasformano un pdf da RGB in CMYK ed i risultati sono, in media, ottimi. Un'esempio è: https://www.pdf2cmyk.com

Comunque, anche fornendo il file già convertito, la stampa probabilmente risulterà sempre un pò diversa da quello che appare sui vari schermi.